Questo sito può funzionare solo con JavaScript abilitato.
Verificate nel vostro browser le opzioni di abilitazione di JavaScript.

www.giuseppesantonocito.it
L'importanza di rileggere i libri, Psicologo Firenze, Novità & commenti
   
Chiama questo numero per informazioni su psicologo Firenze

novità & commenti - cultura

L'importanza di rileggere i libri

cultura - 28/12/08 - 18:28

Quando leggiamo un libro che ci piace, mentre lo leggiamo lo apprezziamo. Magari ne sottolineiamo con il lapis o ne evidenziamo i passaggi che ci sembrano più importanti, le idee migliori e tutte le informazioni che potrebbero tornarci utili in futuro.

E quando lo abbiamo terminato diciamo a noi stessi: "Che bel libro!" Parlandone con conoscenti, amici o colleghi potremmo consigliarlo, e forse ritornarci sopra alcune volte noi stessi per rileggerne i punti principali.

Ma poi, trascorsa la "luna di miele", lo sistemeremo insieme agli altri nello scaffale e andremo avanti. Compreremo altri libri, penseremo e faremo altre cose. In poche parole, andremo avanti con la nostra vita.

Talvolta, però, potrebbe ritornarci la voglia di rileggere quel libro così interessante, ma spesso non lo facciamo, o perché abbiamo altre cose da fare, o perché nel frattempo abbiamo comprato altri libri e così abbiamo voglia di leggere quelli.

Però, è un errore.

Vi è una differenza fondamentale fra la prima e la seconda lettura di un'opera, così come nel rivedere un film a distanza di tempo. Nella prima lettura i nuovi concetti che ci colpiscono rimangono, per così dire, visibili a metà, come se spuntassero fuori in un campo di erba alta. Quest'erba alta è costituita sia dagli altri contenuti presenti nel testo che dal continuo spostamento d'attenzione che dobbiamo esercitare per dare un senso a ciò che stiamo imparando, raffrontandolo alle cose che già sappiamo.

Poi, nel tempo, questi concetti essenziali che abbiamo appreso si faranno strada nelle nostre strutture mentali e ne entreranno a far parte. Ma tenderanno pur tuttavia anche lì a restare sommessi, parzialmente inconsapevoli, competendo per la nostra attenzione con tutte le altre idee.

Ma alla seconda lettura - e a volte anche in quelle successive - il libro ci fa sempre un effetto diverso. È come se l'erba fosse stata falciata e il concetto si stagliasse nitido e intero di fronte a noi, in tutta la sua pregnanza. In altri termini, è più facile che ci colpisca ancor più della prima volta, facendoci pensare: "Ehi, ma quest'idea non era solo importante, ma davvero importante".

Ciò avviene perché nel frattempo quei concetti che ci erano piaciuti si sono integrati in noi - proprio perché ci erano piaciuti - e pertanto rileggendoli non si tratta più di accoglierli come nuovi e di fare lo sforzo d'integrarli, ma semplicemente di riconoscerli come già nostri. E il riconoscimento è sempre molto più facile e immediato dell'apprendimento.

Perciò, quando vi viene voglia di rileggere per la seconda volta un libro che vi era piaciuto davvero, fatelo: potreste risparmiare l'acquisto di qualcos'altro e allo stesso tempo apprezzare ancora di più ciò che già avete.


Lascia il tuo commento:

I commenti sono visualizzabili liberamente dai visitatori, ma per inserirli è necessario fare il login dopo aver completato la procedura di registrazione.



psicoterapia e consulenza breve

Psicologo Firenze e Signa, Psicoterapia breve e consulenza psicologica


Può trattarsi di attacchi di panico, disturbi alimentari, della cura della depressione, di una coppia di genitori che non riesce a comunicare con il figlio adolescente. O di una terapia di coppia per incomprensione fra partner. O del ragazzo che a scuola non rende come dovrebbe e ha difficoltà a fare nuove amicizie. Oppure di qualcuno che non soffre di una patologia, ma avrebbe bisogno di consulenza od orientamento su una questione specifica.

Psicoterapia breve e consulenza psicologica a Firenze e Signa

Alcune persone si rassegnano a combattere per anni con questi problemi, oppure se ne ritrovano all'improvviso sopraffatte senza aspettarselo. "Tanto capita sempre agli altri".

A volte si è riluttanti all'idea di cercare aiuto per sbarazzarsi delle sensazioni, degli stati emotivi e dei pensieri che tengono bloccati, impedendo di progredire.

Nei miei studi di psicologo a Firenze e Signa, questo è un commento frequente che ascolto: "Sa, dottore, per me è stato così difficile decidermi a venire... l'ho fatto proprio perché non potevo farne a meno, altrimenti non sarei venuto".

Se questo è il tuo dilemma, ecco una semplice domanda. Quale delle due alternative è preferibile:

1.non cercare aiuto, e continuare a tentare di risolvere il problema nello solito modo, anche se finora non ha funzionato, oppure:
2.cercare l'aiuto professionale di un esperto, dando a se stessi una nuova possibilità?

A questo proposito la ricerca dice che le persone che cercano aiuto per le difficoltà psicologiche stanno meglio dell'80% di coloro che non lo fanno e che i cambiamenti ottenuti sono durevoli (Lambert e altri, 2002).

Scopri come la terapia breve strategica può aiutarti a migliorare le relazioni con le altre persone, risolvere i problemi psicologiche e personali e migliorare la qualità della vita.

Giuseppe Santonocito è psicologo psicoterapeuta e riceve a Firenze e Signa, vedi la sezione contatti.

Altri comuni limitrofi serviti sono Calenzano, Campi Bisenzio, Carmignano, Empoli, Fiesole, Lastra a Signa, Montelupo Fiorentino, Poggio a Caiano, Prato, Scandicci, Sesto Fiorentino.

Leggi ulteriori informazioni sull'intervento.

Leggi anche l'articolo sul problem solving strategico.

Bibliografia:

Lambert M J, Vermeersch D A, 2002. Effectiveness of Psychotherapy. In Elsevier Encyclopedia of Psychotherapy, 709-714, Elsevier Science, USA.



Contatta lo psicologo

I campi contrassegnati dall'asterisco sono richiesti.

Richiesta:  * 
 
Nome:  * 
 
Cognome:  * 
 
Email:  * 
 
Note:  

Codice di sicurezza - Che cos'è?Inserisci il codice di sicurezza visualizzato * 

Autorizzo il trattamento di questi dati ai sensi della Legge 196/03 sulla riservatezza.





Dove riceve Giuseppe Santonocito

Psicologo Firenze
Centro Italiano Fertilità e Sessualità S.r.l.

Via della Fortezza 6 - 50129 Firenze
tel. 329 4073565

Clicca sulla mappa per aprirla:

Psicologo Firenze: C.I.F.S. Via della Fortezza 6

Psicologo Firenze
Studio privato a Signa

Via della Manifattura 7/A - 50058 Signa (FI)
tel. 329 4073565

Clicca sulla mappa per aprirla:

Psicologo Firenze, studio di Signa: Via della Manifattura 7/a



leggi tutti gli articoli, le novità e i commenti


Tutte le novità e i commenti



articoli monografici


PuntoPsicologia clinica
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto

PuntoPsicologia del lavoro/organizzazioni
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto

PuntoPsicologia in generale
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto



su medicitalia.it

Giuseppe Santonocito risponde gratuitamente su:

Medicitalia.it