Questo sito può funzionare solo con JavaScript abilitato.
Verificate nel vostro browser le opzioni di abilitazione di JavaScript.

www.giuseppesantonocito.it
Supporto sociale più efficace quando è invisibile



Supporto sociale più efficace quando è invisibile




Relazioni - 05/12/10

Gli psicologi mostrano come il supporto sociale sia più efficace quando è invisibile, ovvero fornito in modo tale da non essere percepito. Due autori riportano un'importante scoperta in quest'area.

"Mentre la ricerca si è finora occupata della sola percezione del ricevente, i nostri risultati hanno tenuto conto sia di chi fornisce che di chi riceve sostegno, e segnano un traguardo importante verso la comprensione di quando il supporto sociale nelle coppie è efficace".

Ricevere un incoraggiamento o un consiglio amichevole è generalmente interpretato come segno positivo, un atto generoso dell'altro in un momento di bisogno. Un sostegno emotivo efficace fa sentire meglio, si dice. Tuttavia, ciò che è considerato "supporto" può far sentire più vulnerabili, ansiosi o incompetenti di fronte a una circostanza stressante, dicono gli autori.

Nello studio, 85 coppie si sono prestate a essere videoregistrate mentre s'impegnavano in un'interazione dove uno dei due forniva supporto all'altro. I riceventi sono stati istruiti a discutere qualcosa che avrebbero voluto cambiare di se stessi  e l'altro, a sua volta, avrebbe avuto l'opportunità di fornire aiuto e sostegno. Dopo l'interazione, il ricevente doveva riferire quanto supporto sentiva di aveva ricevuto o quanto era stato cosciente di averne ricevuto, e degli osservatori addestrati hanno osservato i video per determinare se il supporto fosse stato dato in modo visibile o invisibile.

I riceventi cui il partner aveva fornito un supporto emotivo in modo più invisibile, ad esempio sotto forma di rassicurazioni o espressioni di preoccupazione, quindi credendo di aver ricevuto meno supporto, hanno sperimentato una maggior diminuzione di ansia e rabbia. Ciò è stato vero anche ricevendo supporto invisibile pratico, come consigli od offerte dirette di aiuto. Inoltre, in quest'ultimo caso i riceventi hanno sperimentato un aumento del senso di autoefficacia.

Il partner affettivo è spesso una fonte primaria di supporto, perciò capire come funziona il supporto reciproco nella coppia può avere ricadute pratiche nelle aree della consulenza psicologica e della psicoterapia.

Bibliografia

M. Howland and J. Simpson. 2010. Getting in Under the Radar: A Dyadic View of Invisible Support. Psychological Science.
CONDIVIDI

         


Categorie:




Articoli recenti:


Società 13/12/18
Società 14/08/18
Video 28/06/18


Archivi:




Se ti è piaciuto il contenuto di questa pagina, invia la tua email per restare aggiornato tramite newsletter:







Link:

MAPPA DEL SITO

PRIVACY POLICY
Mi trovi su:

FACEBOOK

TWITTER

LINKEDIN
Usiamo i cookies ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR) per rendere più personale la tua esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione nel sito o cliccando "Accetto" darai automaticamente il tuo consenso.


Accetto


Cliccare qui per ulteriori informazioni