Questo sito può funzionare solo con JavaScript abilitato.
Verificate nel vostro browser le opzioni di abilitazione di JavaScript.

www.giuseppesantonocito.it
Combinazione di farmaci e cure psicologiche efficace ai primi stadi della schizofrenia



Combinazione di farmaci e cure psicologiche efficace ai primi stadi della schizofrenia




Psicoterapia - 11/10/10

I pazienti all'esordio della schizofrenia, ricevendo una combinazione di farmaci e interventi psicosociali, sembrano avere meno probabilità di ricadute e non-compliance, e possono raggiungere un miglior insight e livelli migliori di qualità di vita e integrazione sociale.

Gli antipsicotici sono la base della terapia per la schizofrenia, ma i trattamenti a lungo termine si associano a effetti negativi e scarsa aderenza alla terapia, secondo gli autori di un nuovo studio. La maggior parte dei pazienti, anche quando esibisce una buona risposta ai medicamenti, continua ad avere sintomi residui fastidiosi, integrazione sociale e lavorativa compromesse e un alto tasso di ricadute. L'aggiunta di un trattamento psicosociale può produrre miglioramenti su queste funzioni, rispetto al solo trattamento farmacologico.

Nello studio, 1.268 pazienti all'esordio della malattia sono stati trattati. Di questi, 633 sono stati assegnati a caso per ricevere trattamenti farmacologici in combinazione con terapie psicosociali, basate su 48 sessioni di gruppo della durata di un'ora. L'intervento includeva 4 pratiche la cui validità è provata (evidence-based): psicoeducazione (formazione per famiglie e caregivers sulla malattia mentale), interventi familiari (insegnamento di tecniche di socializzazione e coping), insegnamento di abilità e terapia cognitivo-comportamentale. I rimanenti 635 pazienti hanno ricevuto solo i farmaci.

Il tasso di abbandono o cambiamento della terapia è stato del 32.8% nel gruppo dei due trattamenti combinati, e del 46.8% nel gruppo che ha ricevuto solo farmaci. Il rischio di ricaduta è stato del 14.6% nel primo gruppo, e del 22.5% nel secondo.

Il gruppo del trattamento combinato ha esibito anche miglioramenti più importanti riguardo a insight, funzionamento sociale e attività quotidiane. Inoltre, una porzione significativamente maggiore in questo gruppo è riuscita a trovare un impiego o a continuare gli studi. Non sono state rilevate differenze nella frequenza o nel tipo di eventi avversi, fra i due gruppi.

Bibliografia

X. Guo, J. Zhai et al. 2010. Effect of Antipsychotic Medication Alone vs Combined With Psychosocial Intervention on Outcomes of Early-Stage Schizophrenia: A Randomized, 1-Year Study. Archives of General Psychiatry.
CONDIVIDI

         


Categorie:




Articoli recenti:


Società 13/12/18
Società 14/08/18
Video 28/06/18


Archivi:




Se ti è piaciuto il contenuto di questa pagina, invia la tua email per restare aggiornato tramite newsletter:







Link:

MAPPA DEL SITO

PRIVACY POLICY
Mi trovi su:

FACEBOOK

TWITTER

LINKEDIN
Usiamo i cookies ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR) per rendere più personale la tua esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione nel sito o cliccando "Accetto" darai automaticamente il tuo consenso.


Accetto


Cliccare qui per ulteriori informazioni