Questo sito può funzionare solo con JavaScript abilitato.
Verificate nel vostro browser le opzioni di abilitazione di JavaScript.

www.giuseppesantonocito.it
L'information overloading: più so, meglio starò, Psicologo Firenze, Novità & commenti
   
Chiama questo numero per informazioni su psicologo Firenze

novità & commenti - ansia/panico

L'information overloading: più so, meglio starò

ansia/panico - 26/02/09 - 17:50

Uno degli effetti della diffusione di internet è stata l'amplificazione delle ansie in chi ansioso era già. Ovviamente si tratta solo di uno dei possibili punti di vista, perché lo strumento in sé, come qualunque altro, non è né buono né cattivo, dipende dall'uso che se ne fa. Inoltre, anche prima dell'avvento di internet la persona molto preoccupata per la propria salute poteva sempre consultare un'enciclopedia.

Fatto sta che la ricerca ossessiva e sempre più frequente d'informazioni in rete ha creato un nuovo tipo di dipendenza, denominato information overloading, ossia sovraccarico d'informazioni.

Il meccanismo è questo: si crede d'avere un certo disturbo, vero o presunto (più spesso presunto, ma non ha importanza); s'instaura l'ansia; si cercano informazioni sul disturbo; le informazioni chiariscono una cosa ma ne sollevano molte altre; quindi, si cercano nuove informazioni per chiarire le nuove questioni. E il circolo ricomincia, moltiplicandosi geometricamente.

Se alla base emotiva di questo comportamento vi è l'ansia, da un punto di vista cognitivo c'è la convinzione che più saprò, meglio starò. Ossia, se so che cosa ho, questo mi darà più strumenti per intervenire e tenerlo sotto controllo.

In realtà tale convinzione è solo un'illusione, perché come abbiamo visto la catena è potenzialmente infinita, e di fatto sarò forzato a trovare sempre nuove informazioni per compensare il mio bisogno.

Questo comportamento non è altro che una versione della trappola più comune che l'uomo si è da sempre costruito con le proprie mani: l'illusione che sapere una cosa equivalga a controllarla. Che si basa, a sua volta, su un'altra illusione più generale, ossia che sia possibile controllare tutto.

L'epoca tecnologica nella quale viviamo è particolarmente adatta a indurre questo tipo di convinzioni, perché con la tecnologia l'uomo è effettivamente riuscito a mettere sotto controllo molti aspetti della vita quotidiana, a studiarli, capirli e asservirli al proprio desiderio.

Ma quando si tratta del mondo interno, è un'altra questione. Quasi sempre, più si cerca di controllarsi e più si perde il controllo. È il controllo che fa perdere il controllo. Al contrario, più ci si lascia andare e più si è distesi, più si ha la possibilità d'intervenire sui propri stati emotivi e sulle proprie reazioni.


Lascia il tuo commento:

I commenti sono visualizzabili liberamente dai visitatori, ma per inserirli è necessario fare il login dopo aver completato la procedura di registrazione.



psicoterapia e consulenza breve

Psicologo Firenze e Signa, Psicoterapia breve e consulenza psicologica


Può trattarsi di attacchi di panico, disturbi alimentari, della cura della depressione, di una coppia di genitori che non riesce a comunicare con il figlio adolescente. O di una terapia di coppia per incomprensione fra partner. O del ragazzo che a scuola non rende come dovrebbe e ha difficoltà a fare nuove amicizie. Oppure di qualcuno che non soffre di una patologia, ma avrebbe bisogno di consulenza od orientamento su una questione specifica.

Psicoterapia breve e consulenza psicologica a Firenze e Signa

Alcune persone si rassegnano a combattere per anni con questi problemi, oppure se ne ritrovano all'improvviso sopraffatte senza aspettarselo. "Tanto capita sempre agli altri".

A volte si è riluttanti all'idea di cercare aiuto per sbarazzarsi delle sensazioni, degli stati emotivi e dei pensieri che tengono bloccati, impedendo di progredire.

Nei miei studi di psicologo a Firenze e Signa, questo è un commento frequente che ascolto: "Sa, dottore, per me è stato così difficile decidermi a venire... l'ho fatto proprio perché non potevo farne a meno, altrimenti non sarei venuto".

Se questo è il tuo dilemma, ecco una semplice domanda. Quale delle due alternative è preferibile:

1.non cercare aiuto, e continuare a tentare di risolvere il problema nello solito modo, anche se finora non ha funzionato, oppure:
2.cercare l'aiuto professionale di un esperto, dando a se stessi una nuova possibilità?

A questo proposito la ricerca dice che le persone che cercano aiuto per le difficoltà psicologiche stanno meglio dell'80% di coloro che non lo fanno e che i cambiamenti ottenuti sono durevoli (Lambert e altri, 2002).

Scopri come la terapia breve strategica può aiutarti a migliorare le relazioni con le altre persone, risolvere i problemi psicologiche e personali e migliorare la qualità della vita.

Giuseppe Santonocito è psicologo psicoterapeuta e riceve a Firenze e Signa, vedi la sezione contatti.

Altri comuni limitrofi serviti sono Calenzano, Campi Bisenzio, Carmignano, Empoli, Fiesole, Lastra a Signa, Montelupo Fiorentino, Poggio a Caiano, Prato, Scandicci, Sesto Fiorentino.

Leggi ulteriori informazioni sull'intervento.

Leggi anche l'articolo sul problem solving strategico.

Bibliografia:

Lambert M J, Vermeersch D A, 2002. Effectiveness of Psychotherapy. In Elsevier Encyclopedia of Psychotherapy, 709-714, Elsevier Science, USA.



Contatta lo psicologo

I campi contrassegnati dall'asterisco sono richiesti.

Richiesta:  * 
 
Nome:  * 
 
Cognome:  * 
 
Email:  * 
 
Note:  

Codice di sicurezza - Che cos'è?Inserisci il codice di sicurezza visualizzato * 

Autorizzo il trattamento di questi dati ai sensi della Legge 196/03 sulla riservatezza.





Dove riceve Giuseppe Santonocito

Psicologo Firenze
Centro Italiano Fertilità e Sessualità S.r.l.

Via della Fortezza 6 - 50129 Firenze
tel. 329 4073565

Clicca sulla mappa per aprirla:

Psicologo Firenze: C.I.F.S. Via della Fortezza 6

Psicologo Firenze
Studio privato a Signa

Via della Manifattura 7/A - 50058 Signa (FI)
tel. 329 4073565

Clicca sulla mappa per aprirla:

Psicologo Firenze, studio di Signa: Via della Manifattura 7/a



leggi tutti gli articoli, le novità e i commenti


Tutte le novità e i commenti



articoli monografici


PuntoPsicologia clinica
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto

PuntoPsicologia del lavoro/organizzazioni
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto

PuntoPsicologia in generale
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto



su medicitalia.it

Giuseppe Santonocito risponde gratuitamente su:

Medicitalia.it






Warning: file_put_contents(): Only 0 of 110 bytes written, possibly out of free disk space in /var/www/vhosts/giuseppesantonocito.it/httpdocs/prog/logger/log_access.php on line 18

Warning: Unknown: open(/tmp/sess_2c4652e9f6053566a209ae50465637cd, O_RDWR) failed: No space left on device (28) in Unknown on line 0

Warning: Unknown: Failed to write session data (files). Please verify that the current setting of session.save_path is correct () in Unknown on line 0