Questo sito può funzionare solo con JavaScript abilitato.
Verificate nel vostro browser le opzioni di abilitazione di JavaScript.

www.giuseppesantonocito.it
Ansia sociale: psicoterapia superiore ai farmaci



Ansia sociale: psicoterapia superiore ai farmaci




Ansia/panico - 22/06/15

Proseguiamo con il tema dell'ansia sociale riportando i risultati di un paio di studi molto interessanti.

Secondo il primo studio, gli antidepressivi comunemente usati per trattare l'ansia sociale non sarebbero più efficaci della psicoterapia. Nemmeno presi in combinazione con quest'ultima.

Ansia sociale

Lo studio è una metanalisi (ossia uno studio ottenuto da una rassegna di altri studi) di ben 101 test clinici, che confrontavano l'effetto di farmacoterapia e psicoterapia per il disturbo d'ansia sociale (fobia sociale).

Un totale di più di 13.000 persone ha partecipato ai vari test, delle quali 9.000 trattate con una pillola che poteva essere un placebo o un farmaco vero, tipicamente un SSRI come Prozac o Zoloft. Alle restanti 4.000 è stato invece somministrato un ciclo di psicoterapia cognitivo-comportamentale.

In alcuni dei 101 studi è stata usata anche la combinazione farmaco/psicoterapia.

Risultato: la psicoterapia si è rivelata il trattamento più efficace.

Anche gli antidepressivi hanno mostrato una certa efficacia, comportando però effetti collaterali e inefficacia con alcuni soggetti.

Un secondo punto importante è che dopo la fine della cura gli effetti del farmaco tendevano a svanire, mentre quelli della psicoterapia rimanevano.

Il secondo studio, di portata molto più modesta dato che ha coinvolto solo 18 soggetti, ma nondimeno interessante per l'inatteso risvolto, ha trovato che gli SSRI, i comuni antidepressivi usati un po' come "jolly" nel trattamento di molti disturbi psichiatrici, potrebbero addirittura essere controproducenti nel caso specifico dell'ansia sociale.

I ricercatori hanno infatti visto che chi soffre d'ansia sociale avrebbe livelli di serotonina più alti. Dunque, somministrando un farmaco la cui funzione è proprio quello di innalzare il livello di serotonina, si potrebbe esacerbare il problema anziché ridurlo!

Trattandosi tuttavia di uno studio con numerosità del campione molto limitata, addirittura sotto 30, che in statistica costituisce un livello di partenza, i risultati dovranno essere corroborati da indagini ulteriori.
CONDIVIDI

         


Categorie:




Articoli recenti:


Società 14/08/18
Video 28/06/18
Media 07/03/18


Archivi:




Se ti è piaciuto il contenuto di questa pagina, invia la tua email per restare aggiornato tramite newsletter:







Link:

MAPPA DEL SITO

PRIVACY POLICY
Mi trovi su:

FACEBOOK

TWITTER

LINKEDIN
Usiamo i cookies ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR) per rendere più personale la tua esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione nel sito o cliccando "Accetto" darai automaticamente il tuo consenso.


Accetto


Cliccare qui per ulteriori informazioni