Questo sito può funzionare solo con JavaScript abilitato.
Verificate nel vostro browser le opzioni di abilitazione di JavaScript.

www.giuseppesantonocito.it
Donne soldato resilienti quanto gli uomini, Psicologo Firenze, Novità & commenti
   
Chiama questo numero per informazioni su psicologo Firenze

novità & commenti - lavoro

Donne soldato resilienti quanto gli uomini

lavoro - 01/08/11 - 19:25

Le donne soldato che hanno affrontato situazioni di combattimento nella guerra di Afghanistan nel 2007-2008 hanno mostrato altrettanta resilienza degli uomini, analoghi livelli di stress e le stesse conseguenze psicologiche al ritorno dal fronte dopo un anno, secondo un nuovo studio.

"Contrariamente a quanto si pensa, le donne guerriere rispondono ai traumi della guerra nello stesso modo degli uomini" dice Dawne Vogt, del Veterans Administration National Center for PTSD (disturbo da stress post-traumatico). "E date le imprevedibili tecniche di guerriglia odierne, bandire le donne dal campo di battaglia sembra avere sempre meno senso".

Questi risultati sono significativi, alla luce del recente invito del Pentagono a invertire quella politica di lunga data che tiene lontane le donne dal fronte, dice Vogt.

Nel 2009, più di 750 donne sono state ferite o uccise in battaglia durante l'Operazione Enduring Freedom in Afghanistan e nell'Operazione Iraqi Freedom.

La ricerca si è basata sulle risposte a un sondaggio condotto su 595 membri in servizio, tratti a caso da un elenco del Dipartimento della Difesa statunitense. Il sondaggio comprendeva 340 donne e 252 uomini in servizio attivo, della Guardia Nazionale e dei riservisti. Le donne in media erano 3 anni più giovani degli uomini e avevano maggior probabilità di appartenere a minoranze etniche. Gli uomini avevano più probabilità di essere sposati, vivere con figli, avere redditi più elevati e di aver servito nel Corpo dei Marine durante il loro dislocamento.

I ricercatori hanno usato misure di stress per valutare:
Puntoesposizione a situazioni di combattimento dove si usavano armi da fuoco;
Puntoesposizione al fuoco nemico;
Puntoaver testimoniato ferite o morti;
Puntoaver sperimentato le conseguenze del combattimento, come aver osservato o maneggiato resti umani;
Puntoaver avuto a che fare con prigionieri;
Puntosopportare situazioni di sopravvivenza difficoltosa nelle zone di guerra;
Puntosentire paura per la propria incolumità fisica e psicologica.

Come ci si aspettava, gli uomini hanno riportato più esposizione ai combattimenti e ai postumi, come la sopravvivenza in condizioni difficili. "Queste differenze sono state però limitate e ciò suggerisce che l'esposizione delle donne a questi stressor in Iraq e in Afghanistan potrebbe essere, in media, poco diversa da quella degli uomini".

Poche differenze fra i sessi sono state rilevate per quanto riguarda l'assetto psicologico al ritorno dal fronte. I livelli di PTSD, funzionamento mentale globale e depressione erano simili, anche se l'abuso di sostanze è risultato più alto negli uomini.

Questi risultati potrebbero riflettere un miglioramento nel training ricevuto dalle donne in servizio attivo nelle Forze Armate statunitensi, negli ultimi anni, e che l'esposizione a situazioni di combattimento equalizza il rischio a causa della presenza di un costante livello di minaccia, concludono gli autori.

Bibliografia

D. Vogt, R. Vaughn, M. E. Glickman, M. Schultz, M.L. Drainoni, R. Elwy, S. Eisen. 2011. Gender differences in combat-related stressors and their association with postdeployment mental health in a nationally representative sample of U.S. OEF/OIF veterans. Journal of Abnormal Psychology.



Lascia il tuo commento:

I commenti sono visualizzabili liberamente dai visitatori, ma per inserirli è necessario fare il login dopo aver completato la procedura di registrazione.



psicoterapia e consulenza breve

Psicologo Firenze e Signa, Psicoterapia breve e consulenza psicologica


Può trattarsi di attacchi di panico, disturbi alimentari, della cura della depressione, di una coppia di genitori che non riesce a comunicare con il figlio adolescente. O di una terapia di coppia per incomprensione fra partner. O del ragazzo che a scuola non rende come dovrebbe e ha difficoltà a fare nuove amicizie. Oppure di qualcuno che non soffre di una patologia, ma avrebbe bisogno di consulenza od orientamento su una questione specifica.

Psicoterapia breve e consulenza psicologica a Firenze e Signa

Alcune persone si rassegnano a combattere per anni con questi problemi, oppure se ne ritrovano all'improvviso sopraffatte senza aspettarselo. "Tanto capita sempre agli altri".

A volte si è riluttanti all'idea di cercare aiuto per sbarazzarsi delle sensazioni, degli stati emotivi e dei pensieri che tengono bloccati, impedendo di progredire.

Nei miei studi di psicologo a Firenze e Signa, questo è un commento frequente che ascolto: "Sa, dottore, per me è stato così difficile decidermi a venire... l'ho fatto proprio perché non potevo farne a meno, altrimenti non sarei venuto".

Se questo è il tuo dilemma, ecco una semplice domanda. Quale delle due alternative è preferibile:

1.non cercare aiuto, e continuare a tentare di risolvere il problema nello solito modo, anche se finora non ha funzionato, oppure:
2.cercare l'aiuto professionale di un esperto, dando a se stessi una nuova possibilità?

A questo proposito la ricerca dice che le persone che cercano aiuto per le difficoltà psicologiche stanno meglio dell'80% di coloro che non lo fanno e che i cambiamenti ottenuti sono durevoli (Lambert e altri, 2002).

Scopri come la terapia breve strategica può aiutarti a migliorare le relazioni con le altre persone, risolvere i problemi psicologiche e personali e migliorare la qualità della vita.

Giuseppe Santonocito è psicologo psicoterapeuta e riceve a Firenze e Signa, vedi la sezione contatti.

Altri comuni limitrofi serviti sono Calenzano, Campi Bisenzio, Carmignano, Empoli, Fiesole, Lastra a Signa, Montelupo Fiorentino, Poggio a Caiano, Prato, Scandicci, Sesto Fiorentino.

Leggi ulteriori informazioni sull'intervento.

Leggi anche l'articolo sul problem solving strategico.

Bibliografia:

Lambert M J, Vermeersch D A, 2002. Effectiveness of Psychotherapy. In Elsevier Encyclopedia of Psychotherapy, 709-714, Elsevier Science, USA.



Contatta lo psicologo

I campi contrassegnati dall'asterisco sono richiesti.

Richiesta:  * 
 
Nome:  * 
 
Cognome:  * 
 
Email:  * 
 
Note:  

Codice di sicurezza - Che cos'è?Inserisci il codice di sicurezza visualizzato * 

Autorizzo il trattamento di questi dati ai sensi della Legge 196/03 sulla riservatezza.





Dove riceve Giuseppe Santonocito

Psicologo Firenze
Centro Italiano Fertilità e Sessualità S.r.l.

Via della Fortezza 6 - 50129 Firenze
tel. 329 4073565

Clicca sulla mappa per aprirla:

Psicologo Firenze: C.I.F.S. Via della Fortezza 6

Psicologo Firenze
Studio privato a Signa

Via della Manifattura 7/A - 50058 Signa (FI)
tel. 329 4073565

Clicca sulla mappa per aprirla:

Psicologo Firenze, studio di Signa: Via della Manifattura 7/a



leggi tutti gli articoli, le novità e i commenti


Tutte le novità e i commenti



articoli monografici


PuntoPsicologia clinica
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto

PuntoPsicologia del lavoro/organizzazioni
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto

PuntoPsicologia in generale
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto



su medicitalia.it

Giuseppe Santonocito risponde gratuitamente su:

Medicitalia.it