Questo sito può funzionare solo con JavaScript abilitato.
Verificate nel vostro browser le opzioni di abilitazione di JavaScript.

www.giuseppesantonocito.it
Stare in cima alla gerarchia ha il suo prezzo



Stare in cima alla gerarchia ha il suo prezzo




Società - 26/07/11

Stare al vertice di una gerarchia sociale potrebbe essere più costoso di quanto si pensava, secondo un nuovo studio sui babbuini.

Lo studio ha scoperto che i babbuini maschi alfa (dominanti) possono avere livelli di ormoni dello stress più elevati dei maschi subordinati (maschi beta), anche durante i periodi di stabilità. Questi risultati hanno ricadute per lo studio delle gerarchie sociali e dell'impatto che la dominanza sociale può avere su salute e benessere, argomento di grande interesse fra i ricercatori che studiano l'essere umano e le altre popolazioni animali.

"Un'importante scoperta del nostro studio è che la posizione più elevata in alcune specie animali (e forse anche nell'uomo) ha costi e benefici specifici, che possono perdurare una volta placate le dinamiche sociali turbolente e ottenuta una situazione sociale di quiete e stabilità", dice L. Gesquiere, autore leader dello studio. "I babbuini non sono solo geneticamente molto vicini agli esseri umani, anche loro vivono in società complesse come le nostre".

Nello studio sono stati impiegati 125 animali maschi adulti, con misurazioni di glucucorticoidi (ormone dello stress) e testosterone lungo un periodo di 9 anni. I dati raccolti sono superiori di circa 10 volte per durata, numero di gruppi e numero di individui di qualsiasi altro studio simile condotto finora. La quantità e il tipo di dati hanno permesso ai ricercatori di escludere effetti dovuti a caratteristiche particolari degli individui studiati, e di attribuire tali effetti al solo rango gerarchico.

"Sappiamo da decenni che i maschi alfa hanno vantaggi riproduttivi notevoli, ma i nostri risultati mostrano che stare al vertice ha un rovescio della medaglia e che essere un maschio alfa comporta un costo notevole."

Gli autori osservano che l'aumento dei livelli di ormoni dello stress nei maschi dominanti deriva dall'energia che sono obbligati a spendere per mantenere la posizione sociale acquisita, piuttosto che da fattori psicologici. Ad esempio, i maschi alfa sono coinvolti in un maggior numero di combattimenti con avversari e devono dedicare maggior tempo alla sorveglianza delle partner, rispetto ai maschi beta. Ma non ci sono differenze nel numero di sfide ricevute al loro status, che è considerato uno stressor psicologico, o nella quantitá di grooming (cura del corpo) ricevuta dagli altri maschi o dalle giovani femmine, che è una forma di supporto psicologico.

"Anche gli esseri umani vivono in società stratificate, e lo stato sociale è associato ad alcuni fattori in grado di determinare lo stato di salute generale dell'individuo."

Bibliografia

L. Gesquiere, S. Albert, J. Altmann et al. 2011. High social rank comes at a price, wild baboon study finds. Science.
CONDIVIDI

         


Categorie:




Articoli recenti:


Società 13/12/18
Società 14/08/18
Video 28/06/18


Archivi:




Se ti è piaciuto il contenuto di questa pagina, invia la tua email per restare aggiornato tramite newsletter:







Link:

MAPPA DEL SITO

PRIVACY POLICY
Mi trovi su:

FACEBOOK

TWITTER

LINKEDIN
Usiamo i cookies ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR) per rendere più personale la tua esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione nel sito o cliccando "Accetto" darai automaticamente il tuo consenso.


Accetto


Cliccare qui per ulteriori informazioni