Questo sito può funzionare solo con JavaScript abilitato.
Verificate nel vostro browser le opzioni di abilitazione di JavaScript.

www.giuseppesantonocito.it
Il lato oscuro della felicità, Psicologo Firenze, Novità & commenti
   
Chiama questo numero per informazioni su psicologo Firenze

novità & commenti - società

Il lato oscuro della felicità

società - 24/05/11 - 19:04

Tutti vogliono essere felici, la ricerca della felicità sta in cima alla lista delle priorità di moltissime persone. Eppure, anche la ricerca della felicità può avere lati oscuri: non tutti i tipi di felicità sono desiderabili allo stesso modo e persino lo sforzo stesso di cercarla può far sentire peggio il cercatore.

Darsi l'obiettivo di cercare la felicità può ritorcersi contro, finendo per farci sentire peggio di quando si è iniziato. I modi possono non essere negativi in sé, ad esempio prendendosi del tempo per pensare alle cose che ci fanno sentire felici o creare situazioni che possano renderlo più probabile. Ma quando l'aspettativa è che queste cose debbano renderci felici, il risultato può essere delusione e una felicità più bassa.

In un esperimento, chi leggeva un articolo di giornale che esaltava il valore della felicità e poi vedeva un film felice si sentiva peggio, rispetto a chi aveva letto un articolo che non menzionava la felicità e poi visto lo stesso film. Si può presumere che questi ultimi non risentissero dell'eventualità di rimanere delusi, non avendo letto prima alcun inno alla felicità.

Anche troppa felicità può diventare un problema. Uno studio del 1920 seguì dei bambini fino all'età adulta, scoprendo che morirono più giovani quelli che da bambini erano stati definiti come più sorridenti dalle maestre. I ricercatori hanno scoperto che chi si sente molto felice non pensa creativamente e si espone a rischi maggiori. Come esempio estremo, si pensi alle persone che soffrono di mania, come quelle con disturbo bipolare: sentono troppe emozioni positive che le portano a correre rischi, come usare sostanze, guidare l'auto ad alta velocità o sperperare i loro averi. Ma la stessa cosa si verifica anche nei felicissimi che non soffrono di patologie psichiatriche.

Un altro problema ancora è la felicità inappropriata. Certamente non è adeguato sentirsi felici vedendo qualcuno piangere per la morte di un proprio caro o sapendo che un amico è rimasto ucciso in un incidente d'auto. Eppure, i ricercatori hanno trovato che casi come questi possono darsi nei pazienti che soffrono di mania. Felicità significa anche mancanza di emozioni negative, che pure hanno un posto preciso nella vita. La paura serve a evitare di assumersi rischi non necessari, la colpa a ricordarci di comportarci bene verso gli altri.

Gli psicologi hanno scoperto cos'è che può aumentare davvero la felicità. Il predittore più affidabile della felicità non è il denaro o la fama, è avere relazioni interpersonali importanti e gratificanti.

Il miglior modo di aumentare la felicità è smettere di preoccuparsi di esserlo e usare piuttosto le proprie energie per coltivare e sviluppare i legami sociali con le altre persone. Tutto il resto seguirà di conseguenza.

Bibliografia

J. Gruber. 2011. Happiness has a dark side. Perspectives on Psychological Science.



Lascia il tuo commento:

I commenti sono visualizzabili liberamente dai visitatori, ma per inserirli è necessario fare il login dopo aver completato la procedura di registrazione.



psicoterapia e consulenza breve

Psicologo Firenze e Signa, Psicoterapia breve e consulenza psicologica


Può trattarsi di attacchi di panico, disturbi alimentari, della cura della depressione, di una coppia di genitori che non riesce a comunicare con il figlio adolescente. O di una terapia di coppia per incomprensione fra partner. O del ragazzo che a scuola non rende come dovrebbe e ha difficoltà a fare nuove amicizie. Oppure di qualcuno che non soffre di una patologia, ma avrebbe bisogno di consulenza od orientamento su una questione specifica.

Psicoterapia breve e consulenza psicologica a Firenze e Signa

Alcune persone si rassegnano a combattere per anni con questi problemi, oppure se ne ritrovano all'improvviso sopraffatte senza aspettarselo. "Tanto capita sempre agli altri".

A volte si è riluttanti all'idea di cercare aiuto per sbarazzarsi delle sensazioni, degli stati emotivi e dei pensieri che tengono bloccati, impedendo di progredire.

Nei miei studi di psicologo a Firenze e Signa, questo è un commento frequente che ascolto: "Sa, dottore, per me è stato così difficile decidermi a venire... l'ho fatto proprio perché non potevo farne a meno, altrimenti non sarei venuto".

Se questo è il tuo dilemma, ecco una semplice domanda. Quale delle due alternative è preferibile:

1.non cercare aiuto, e continuare a tentare di risolvere il problema nello solito modo, anche se finora non ha funzionato, oppure:
2.cercare l'aiuto professionale di un esperto, dando a se stessi una nuova possibilità?

A questo proposito la ricerca dice che le persone che cercano aiuto per le difficoltà psicologiche stanno meglio dell'80% di coloro che non lo fanno e che i cambiamenti ottenuti sono durevoli (Lambert e altri, 2002).

Scopri come la terapia breve strategica può aiutarti a migliorare le relazioni con le altre persone, risolvere i problemi psicologiche e personali e migliorare la qualità della vita.

Giuseppe Santonocito è psicologo psicoterapeuta e riceve a Firenze e Signa, vedi la sezione contatti.

Altri comuni limitrofi serviti sono Calenzano, Campi Bisenzio, Carmignano, Empoli, Fiesole, Lastra a Signa, Montelupo Fiorentino, Poggio a Caiano, Prato, Scandicci, Sesto Fiorentino.

Leggi ulteriori informazioni sull'intervento.

Leggi anche l'articolo sul problem solving strategico.

Bibliografia:

Lambert M J, Vermeersch D A, 2002. Effectiveness of Psychotherapy. In Elsevier Encyclopedia of Psychotherapy, 709-714, Elsevier Science, USA.



Contatta lo psicologo

I campi contrassegnati dall'asterisco sono richiesti.

Richiesta:  * 
 
Nome:  * 
 
Cognome:  * 
 
Email:  * 
 
Note:  

Codice di sicurezza - Che cos'è?Inserisci il codice di sicurezza visualizzato * 

Autorizzo il trattamento di questi dati ai sensi della Legge 196/03 sulla riservatezza.





Dove riceve Giuseppe Santonocito

Psicologo Firenze
Centro Italiano Fertilità e Sessualità S.r.l.

Via della Fortezza 6 - 50129 Firenze
tel. 329 4073565

Clicca sulla mappa per aprirla:

Psicologo Firenze: C.I.F.S. Via della Fortezza 6

Psicologo Firenze
Studio privato a Signa

Via della Manifattura 7/A - 50058 Signa (FI)
tel. 329 4073565

Clicca sulla mappa per aprirla:

Psicologo Firenze, studio di Signa: Via della Manifattura 7/a



leggi tutti gli articoli, le novità e i commenti


Tutte le novità e i commenti



articoli monografici


PuntoPsicologia clinica
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto

PuntoPsicologia del lavoro/organizzazioni
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto

PuntoPsicologia in generale
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto



su medicitalia.it

Giuseppe Santonocito risponde gratuitamente su:

Medicitalia.it