Questo sito può funzionare solo con JavaScript abilitato.
Verificate nel vostro browser le opzioni di abilitazione di JavaScript.

www.giuseppesantonocito.it
Le guerre di sguardi scattano automaticamente



Le guerre di sguardi scattano automaticamente




Evoluzione - 03/05/11

Immaginate di essere in un locale. Inavvertitamente rovesciate la birra del vostro vicino. Lui si gira e vi guarda, cercando lo scontro. Che fate? Gli pagate un'altra birra o ricambiate lo sguardo, per rimetterlo a posto?

Una nuova ricerca mostra che il comportamento dominante del guardare negli occhi qualcuno può essere riflessivo, vale a dire soggetto ad andare in escalation simmetrica.

I nostri antenati certamente cadevano in battaglie di dominanza. Per la maggior parte, risolvevano i conflitti gerarchici non lottando, ma con gare di sguardo. E anche gli esseri umani lo fanno.

Alla Università di Utrecht, Olanda, alcuni studiosi hanno voluto effettuare uno studio di conferma a ciò che la ricerca ha sempre affermato: l'uso dello sguardo per stabilire dominanza è automatico negli umani.

Nell'esperimento i partecipanti osservavano lo schermo di un computer, mentre una serie di ovali colorati apparivano. Sotto ogni ovale erano visibili dei puntini blu, verdi e rossi. Il compito consisteva nel distogliere lo sguardo dagli ovali e dirigerlo verso i puntini dello stesso colore. A insaputa dei soggetti, una frazione di secondo prima della visualizzazione dell'ovale una faccia dello stesso colore veniva visualizzata. La faccia poteva avere un'espressione arrabbiata, allegra o neutra.

I ricercatori hanno potuto così misurare il tempo necessario ai partecipanti per distogliere lo sguardo, a seconda della faccia visualizzata in modo subliminale. I partecipanti avevano prima riempito un questionario per valutare la propensione alla dominanza nelle situazioni sociali.

I risultati sono stati che alle persone più dominanti è occorso più tempo per distogliere lo sguardo dalle facce arrabbiate. Al contrario, le persone meno dominanti hanno impiegato più tempo per distoglierlo dalle facce allegre.

Quindi, sembra che per le persone dominanti ingaggiare guerre di sguardo sia un riflesso automatico.

"Quando le persone sono dominanti, lo sono in una frazione di secondo" dice uno degli autori. "Dal punto di vista dell'evoluzione ciò è comprensibile: se sei dominante, non puoi avere il riflesso a distogliere lo sguardo dagli avversari o dalle facce arrabbiate, altrimenti avresti già perso".

Comunque, al pub, la cosa migliore sarebbe forse ripagare la birra.

Bibliografia

D. Terburg, N. Hooiveld, H. Aarts, J. L. Kenemans, J. van Honk. 2011. Eye Tracking Unconscious Face-to-Face Confrontations: Dominance Motives Prolong Gaze to Masked Angry Faces. Psychological Science.
CONDIVIDI

         


Categorie:




Articoli recenti:


Società 13/12/18
Società 14/08/18
Video 28/06/18


Archivi:




Se ti è piaciuto il contenuto di questa pagina, invia la tua email per restare aggiornato tramite newsletter:







Link:

MAPPA DEL SITO

PRIVACY POLICY
Mi trovi su:

FACEBOOK

TWITTER

LINKEDIN
Usiamo i cookies ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR) per rendere più personale la tua esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione nel sito o cliccando "Accetto" darai automaticamente il tuo consenso.


Accetto


Cliccare qui per ulteriori informazioni