Questo sito può funzionare solo con JavaScript abilitato.
Verificate nel vostro browser le opzioni di abilitazione di JavaScript.

www.giuseppesantonocito.it
Società segrete su internet alimentano i disturbi alimentari, Psicologo Firenze, Novità & commenti
   
Chiama questo numero per informazioni su psicologo Firenze

novità & commenti - alimentazione

Società segrete su internet alimentano i disturbi alimentari

alimentazione - 23/02/11 - 16:33

Per quanto disperata e straziante possa essere la situazione nelle famiglie dove un membro soffre di disturbi dell'alimentazione, molti non sanno che esistono da tempo società segrete che comunicano attraverso internet e il cui scopo è contrastare ogni recupero da queste pericolose malattie.

ImmagineUno di questi gruppi sotterranei d'istigazione all'anoressia risponde al nome di ONESG (Online Negative Enabling Support Group, ovvero Gruppo online di supporto negativo). I membri di questa società considerano l'anoressia come una scelta di vita e non la riconoscono come malattia.

Il movimento ONESG pro anoressia si fonda su 4 temi e usa strategie comunicative di vario tipo per incoraggiare le persone anoressiche ad assecondare i loro dannosi e pericolosi impulsi:
PuntoFedeltà al movimento pro anoressia. Attraverso forum e blog i partecipanti sono invitati a discutere di alimentazione, abbuffate ed esercizio fisico, una specie di confessionale dove riconoscere le proprie "colpe" quando si mangia troppo o non si è fatto esercizio a sufficienza per bruciare le calorie "di troppo" e restare aderenti al movimento.
PuntoPromozione di strategie di auto-ripugnanza. Questi siti incoraggiano una comunicazione diretta non solo alla ripugnanza del corpo fisico, ma anche a esprimere in libertà i sentimenti d'inutilità e debolezza che queste persone hanno verso se stesse. Gli autori del sito sostengono che si tratterebbe di tecniche comunicative uniche nel loro genere. Ogni messaggio è accettato e non contraddetto, per favorire la formazione di un senso d'identità condivisa riconoscendo e accettando i fallimenti altrui.
PuntoConsigli pro anoressia. Le due forme più comuni di consigli riguardano la dieta e il come fare a trattare con i non anoressici, come i familiari che cercano d'incoraggiare una dieta salutare.
PuntoIncoraggiamento pro anoressia. Il quarto tema comunicativo riguarda l'incoraggiamento. Può trattarsi di messaggi affettuosi che coltivano il senso d'appartenenza al gruppo e rafforzano l'intimità, suggerimenti e tecniche per facilitare il comportamento anoressico e come erigere barriere nei confronti di coloro che disapprovano l'anoressia.

Nella comunicazione dello ONESG c'è un'ambivalenza fra auto-disprezzo e auto-incoraggiamento. "Abbracciare l'ambivalenza fra auto-disprezzo e auto-incoraggiamento è una strategia importante, perché ricalca la contraddittoria tempesta interiore dei partecipanti pro anoressia", scrivono gli autori. "Queste persone si attaccano tenacemente all'idea (sbagliata, ndr) che raggiungendo un certo livello di magrezza si riuscirà a rimediare ai sentimenti di svalutazione di sé e indesiderabilità; eppure, i mezzi con cui cercano di recuperare questo senso di valore sono essi stessi stigmatizzati e marchiati come altamente indesiderabili."

La forza di questa rete sociale sotterranea sta nell'anonimato permesso da internet, che permette lo scambio di idee estreme. Queste interazioni permettono la co-costruzione di comportamenti potenzialmente pericolosi e dannosi in modo positivo, favorendo la creazione di un'identità nuova attraverso lo scambio di messaggi affettuosi, che creano un'esperienza di vicinanza e legame con gli altri partecipanti.

Gli autori mettono in guardia dai vantaggi che tali pratiche potrebbero ricevere dal diffondersi dei social network. Capire le modalità comunicative adottate in questi gruppi potrebbe essere utile per rimuovere gli ostacoli che impediscono l'inizio e il mantenimento di terapie salvavita.

Bibliografia

S. M. Haas, M. E. Irr, N. A. Jennings, L. M. Wagner. 2010. Communicating thin: A grounded model of Online Negative Enabling Support Groups in the pro-anorexia movement. New Media & Society.



Lascia il tuo commento:

I commenti sono visualizzabili liberamente dai visitatori, ma per inserirli è necessario fare il login dopo aver completato la procedura di registrazione.



psicoterapia e consulenza breve

Psicologo Firenze e Signa, Psicoterapia breve e consulenza psicologica


Può trattarsi di attacchi di panico, disturbi alimentari, della cura della depressione, di una coppia di genitori che non riesce a comunicare con il figlio adolescente. O di una terapia di coppia per incomprensione fra partner. O del ragazzo che a scuola non rende come dovrebbe e ha difficoltà a fare nuove amicizie. Oppure di qualcuno che non soffre di una patologia, ma avrebbe bisogno di consulenza od orientamento su una questione specifica.

Psicoterapia breve e consulenza psicologica a Firenze e Signa

Alcune persone si rassegnano a combattere per anni con questi problemi, oppure se ne ritrovano all'improvviso sopraffatte senza aspettarselo. "Tanto capita sempre agli altri".

A volte si è riluttanti all'idea di cercare aiuto per sbarazzarsi delle sensazioni, degli stati emotivi e dei pensieri che tengono bloccati, impedendo di progredire.

Nei miei studi di psicologo a Firenze e Signa, questo è un commento frequente che ascolto: "Sa, dottore, per me è stato così difficile decidermi a venire... l'ho fatto proprio perché non potevo farne a meno, altrimenti non sarei venuto".

Se questo è il tuo dilemma, ecco una semplice domanda. Quale delle due alternative è preferibile:

1.non cercare aiuto, e continuare a tentare di risolvere il problema nello solito modo, anche se finora non ha funzionato, oppure:
2.cercare l'aiuto professionale di un esperto, dando a se stessi una nuova possibilità?

A questo proposito la ricerca dice che le persone che cercano aiuto per le difficoltà psicologiche stanno meglio dell'80% di coloro che non lo fanno e che i cambiamenti ottenuti sono durevoli (Lambert e altri, 2002).

Scopri come la terapia breve strategica può aiutarti a migliorare le relazioni con le altre persone, risolvere i problemi psicologiche e personali e migliorare la qualità della vita.

Giuseppe Santonocito è psicologo psicoterapeuta e riceve a Firenze e Signa, vedi la sezione contatti.

Altri comuni limitrofi serviti sono Calenzano, Campi Bisenzio, Carmignano, Empoli, Fiesole, Lastra a Signa, Montelupo Fiorentino, Poggio a Caiano, Prato, Scandicci, Sesto Fiorentino.

Leggi ulteriori informazioni sull'intervento.

Leggi anche l'articolo sul problem solving strategico.

Bibliografia:

Lambert M J, Vermeersch D A, 2002. Effectiveness of Psychotherapy. In Elsevier Encyclopedia of Psychotherapy, 709-714, Elsevier Science, USA.



Contatta lo psicologo

I campi contrassegnati dall'asterisco sono richiesti.

Richiesta:  * 
 
Nome:  * 
 
Cognome:  * 
 
Email:  * 
 
Note:  

Codice di sicurezza - Che cos'è?Inserisci il codice di sicurezza visualizzato * 

Autorizzo il trattamento di questi dati ai sensi della Legge 196/03 sulla riservatezza.





Dove riceve Giuseppe Santonocito

Psicologo Firenze
Centro Italiano Fertilità e Sessualità S.r.l.

Via della Fortezza 6 - 50129 Firenze
tel. 329 4073565

Clicca sulla mappa per aprirla:

Psicologo Firenze: C.I.F.S. Via della Fortezza 6

Psicologo Firenze
Studio privato a Signa

Via della Manifattura 7/A - 50058 Signa (FI)
tel. 329 4073565

Clicca sulla mappa per aprirla:

Psicologo Firenze, studio di Signa: Via della Manifattura 7/a



leggi tutti gli articoli, le novità e i commenti


Tutte le novità e i commenti



articoli monografici


PuntoPsicologia clinica
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto

PuntoPsicologia del lavoro/organizzazioni
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto

PuntoPsicologia in generale
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto



su medicitalia.it

Giuseppe Santonocito risponde gratuitamente su:

Medicitalia.it






Warning: file_put_contents(): Only 0 of 112 bytes written, possibly out of free disk space in /var/www/vhosts/giuseppesantonocito.it/httpdocs/prog/logger/log_access.php on line 18

Warning: Unknown: open(/tmp/sess_b01c93b2f5ab9766a865fb0cf4c5e1a7, O_RDWR) failed: No space left on device (28) in Unknown on line 0

Warning: Unknown: Failed to write session data (files). Please verify that the current setting of session.save_path is correct () in Unknown on line 0