Questo sito può funzionare solo con JavaScript abilitato.
Verificate nel vostro browser le opzioni di abilitazione di JavaScript.

www.giuseppesantonocito.it
Occhio all'occhio maligno: la paura dell'invidia ci fa essere più benevoli con gli altri, Psicologo Firenze, Novità & commenti
   
Chiama questo numero per informazioni su psicologo Firenze

novità & commenti - società

Occhio all'occhio maligno: la paura dell'invidia ci fa essere più benevoli con gli altri

società - 19/02/11 - 19:49

È bello avere successo, ma può anche farci preoccupare che gli invidiosi cerchino di buttarci giù. Un nuovo studio scopre che la paura di essere invidiati in modo maligno fa sì che le persone si rendano più benevole e cooperanti verso coloro che potrebbero invidiarle.

In una ricerca precedente gli stessi autori avevano studiato due "gusti" dell'invidia, quella benigna e quella maligna, trovando che chi sente invidia benigna è motivato dal bisogno di migliorare se stesso e di far meglio, cosicché possa essere più simile alla persona invidiata. Si tratta insomma di una forma d'identificazione. D'altra parte, quelli che sentono invidia maligna vogliono solo buttar giù chi ha più successo di loro.

Gli autori si sono allora chiesti che cosa prova la persona oggetto d'invidia.

"Gli antropologi dicono che quando si è invidiati si tende ad agire in modo prosociale, per cercare di compiacere gli invidiosi" dicono gli autori. "Ad esempio, dividendo con i vicini il frutto di un raccolto o di una pesca abbondante".

Sarebbe stato possibile replicare queste rilevazioni empiriche all'interno del laboratorio di psicologia?

In alcuni esperimenti, delle persone sono state fatte sentire come se qualcuno le invidiasse in modo maligno, annunciando loro che avrebbero ricevuto un premio in denaro, a volte meritato e a volte no. I ricercatori hanno ipotizzato che il premio meritato avrebbe portato a invidia benigna e quello immeritato a invidia maligna. Dopodiché ai volontari è stato detto di passare una quantità di tempo considerevole nel dare consigli a una persona potenzialmente invidiosa.

Risultati: chi aveva ragione di sospettare d'essere stato fatto oggetto d'invidia maligna è stato più disponibile a prestare il proprio tempo per aiutare l'invidioso.

In un altro esperimento un ricercatore faceva cadere per terra "inavvertitamente" un contenitore pieno di gomme da cancellare, quando il volontario stava per andarsene. Quelli che credevano d'essere oggetto d'invidia maligna erano i più disponibili nel prestarsi ad aiutare lo sperimentatore a raccoglierle.

"In un certo senso questo meccanismo serve da collante sociale" dice un autore. "Tutti abbiamo un'opinione migliore verso chi divide le sue cose con gli altri, ma non è una tendenza naturale in chi è benestante. La paura dell'invidia può invertire però questa tendenza e incoraggiarci ad agire in modo da migliorare l'interazione sociale in un gruppo".

Bibliografia

N. van de Ven, M. Zeelenberg, R. Pieters. 2011. Warding Off the Evil Eye: When the Fear of Being Envied Increases Prosocial Behavior. Psychological Science.



Lascia il tuo commento:

I commenti sono visualizzabili liberamente dai visitatori, ma per inserirli è necessario fare il login dopo aver completato la procedura di registrazione.



psicoterapia e consulenza breve

Psicologo Firenze e Signa, Psicoterapia breve e consulenza psicologica


Può trattarsi di attacchi di panico, disturbi alimentari, della cura della depressione, di una coppia di genitori che non riesce a comunicare con il figlio adolescente. O di una terapia di coppia per incomprensione fra partner. O del ragazzo che a scuola non rende come dovrebbe e ha difficoltà a fare nuove amicizie. Oppure di qualcuno che non soffre di una patologia, ma avrebbe bisogno di consulenza od orientamento su una questione specifica.

Psicoterapia breve e consulenza psicologica a Firenze e Signa

Alcune persone si rassegnano a combattere per anni con questi problemi, oppure se ne ritrovano all'improvviso sopraffatte senza aspettarselo. "Tanto capita sempre agli altri".

A volte si è riluttanti all'idea di cercare aiuto per sbarazzarsi delle sensazioni, degli stati emotivi e dei pensieri che tengono bloccati, impedendo di progredire.

Nei miei studi di psicologo a Firenze e Signa, questo è un commento frequente che ascolto: "Sa, dottore, per me è stato così difficile decidermi a venire... l'ho fatto proprio perché non potevo farne a meno, altrimenti non sarei venuto".

Se questo è il tuo dilemma, ecco una semplice domanda. Quale delle due alternative è preferibile:

1.non cercare aiuto, e continuare a tentare di risolvere il problema nello solito modo, anche se finora non ha funzionato, oppure:
2.cercare l'aiuto professionale di un esperto, dando a se stessi una nuova possibilità?

A questo proposito la ricerca dice che le persone che cercano aiuto per le difficoltà psicologiche stanno meglio dell'80% di coloro che non lo fanno e che i cambiamenti ottenuti sono durevoli (Lambert e altri, 2002).

Scopri come la terapia breve strategica può aiutarti a migliorare le relazioni con le altre persone, risolvere i problemi psicologiche e personali e migliorare la qualità della vita.

Giuseppe Santonocito è psicologo psicoterapeuta e riceve a Firenze e Signa, vedi la sezione contatti.

Altri comuni limitrofi serviti sono Calenzano, Campi Bisenzio, Carmignano, Empoli, Fiesole, Lastra a Signa, Montelupo Fiorentino, Poggio a Caiano, Prato, Scandicci, Sesto Fiorentino.

Leggi ulteriori informazioni sull'intervento.

Leggi anche l'articolo sul problem solving strategico.

Bibliografia:

Lambert M J, Vermeersch D A, 2002. Effectiveness of Psychotherapy. In Elsevier Encyclopedia of Psychotherapy, 709-714, Elsevier Science, USA.



Contatta lo psicologo

I campi contrassegnati dall'asterisco sono richiesti.

Richiesta:  * 
 
Nome:  * 
 
Cognome:  * 
 
Email:  * 
 
Note:  

Codice di sicurezza - Che cos'è?Inserisci il codice di sicurezza visualizzato * 

Autorizzo il trattamento di questi dati ai sensi della Legge 196/03 sulla riservatezza.





Dove riceve Giuseppe Santonocito

Psicologo Firenze
Centro Italiano Fertilità e Sessualità S.r.l.

Via della Fortezza 6 - 50129 Firenze
tel. 329 4073565

Clicca sulla mappa per aprirla:

Psicologo Firenze: C.I.F.S. Via della Fortezza 6

Psicologo Firenze
Studio privato a Signa

Via della Manifattura 7/A - 50058 Signa (FI)
tel. 329 4073565

Clicca sulla mappa per aprirla:

Psicologo Firenze, studio di Signa: Via della Manifattura 7/a



leggi tutti gli articoli, le novità e i commenti


Tutte le novità e i commenti



articoli monografici


PuntoPsicologia clinica
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto

PuntoPsicologia del lavoro/organizzazioni
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto

PuntoPsicologia in generale
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto



su medicitalia.it

Giuseppe Santonocito risponde gratuitamente su:

Medicitalia.it