Questo sito può funzionare solo con JavaScript abilitato.
Verificate nel vostro browser le opzioni di abilitazione di JavaScript.

www.giuseppesantonocito.it
Arredare il proprio luogo di lavoro migliora produttività, salute e felicità, Psicologo Firenze, Novità & commenti
   
Chiama questo numero per informazioni su psicologo Firenze

novità & commenti - lavoro

Arredare il proprio luogo di lavoro migliora produttività, salute e felicità

lavoro - 30/12/10 - 10:59

I dipendenti che hanno controllo sul design e la disposizione del proprio luogo di lavoro non sono solo più felici e godono di miglior salute, sono più produttivi del 32%.

Uno studio recente suggerisce la possibilità di considerevoli miglioramenti nell'atteggiamento verso il proprio impiego, se si ha modo di personalizzarsene lo spazio. Quest'approccio sfida quello convenzionale tenuto da molte imprese, dove i manager creano un ambiente di lavoro scarno ed essenziale che riflette l'identità aziendale in modo standardizzato.

Il Dr. C. Knight, autore della ricerca dice: "La maggior parte degli uffici contemporanei sono scarni e funzionali e lasciano pochissimo margine di controllo agli utenti, ma il nostro studio suggerisce che questo dovrebbe cambiare. Quando le persone non si sentono a proprio agio nel loro ambiente, s'impegnano di meno e si sentono meno attaccate non solo verso lo spazio, ma anche verso ciò che fanno. Se invece riescono a esercitare un po' di controllo tutto cambia, ci si sente più contenti, ci s'identifica di più con il datore di lavoro e si è più efficienti".

La ricerca ha coinvolto più di 2.000 impiegati, in una serie di studi volti a indagare l'atteggiamento verso l'ambiente di lavoro e la sua relazione con la produttività. È stato valutato il livello di controllo che le persone avevano sul loro spazio. Sono state poste delle domande su come si sentissero in relazione a ciò.

I risultati hanno mostrato con coerenza che quanto più controllo gli impiegati potevano esercitare sullo spazio, tanto più contenti e motivati erano nel lavoro. Si sentivano fisicamente più a loro agio, s'identificavano di più con l'azienda e si sentivano più positivi in generale.

I partecipanti dovevano anche impegnarsi in una serie di compiti, all'interno di spazi di lavoro che potevano essere di quattro tipi: scarni e funzionali, arricchiti (arredati con piante e quadri), potenziati (i dipendenti potevano progettarseli e arredarseli da soli) oppure depotenziati (si permetteva ai dipendenti di progettarseli, ma poi un "manager" li ridisegnava al loro posto).

Le persone che lavoravano negli spazi arricchiti erano più produttive del 17% rispetto a quelle negli spazi scarni e funzionali, ma quelle sedute alle scrivanie potenziate erano più efficienti del 32%, senza aumento di errori nello svolgimento delle attività.

Uno degli autori sostiene che è arrivato il momento per l'azienda di riconoscere i miglioramenti ottenibili concedendo ai dipendenti qualche possibilità di controllo sullo spazio in cui devono operare, dando modo di affermare la propria identità sul luogo di lavoro. Dice: "L'arredamento dell'ufficio non solo può far venire o prevenire il mal di schiena, può influenzare anche la produttività e l'iniziativa. Può avere un impatto enorme sulle aziende di qualunque dimensione, eppure i datori di lavoro raramente si fermano a considerare le conseguenze del modo in cui gestiscono lo spazio. Prestando attenzione alle necessità dei dipendenti è possibile aumentare benessere e produttività a costi minimi".

Bibliografia

C. Knight, S. A. Haslam. 2010. Your Place or Mine? Organizational Identification and Comfort as Mediators of Relationships Between the Managerial Control of Workspace and Employees' Satisfaction and Well-being. British Journal of Management.



Lascia il tuo commento:

I commenti sono visualizzabili liberamente dai visitatori, ma per inserirli è necessario fare il login dopo aver completato la procedura di registrazione.



psicoterapia e consulenza breve

Psicologo Firenze e Signa, Psicoterapia breve e consulenza psicologica


Può trattarsi di attacchi di panico, disturbi alimentari, della cura della depressione, di una coppia di genitori che non riesce a comunicare con il figlio adolescente. O di una terapia di coppia per incomprensione fra partner. O del ragazzo che a scuola non rende come dovrebbe e ha difficoltà a fare nuove amicizie. Oppure di qualcuno che non soffre di una patologia, ma avrebbe bisogno di consulenza od orientamento su una questione specifica.

Psicoterapia breve e consulenza psicologica a Firenze e Signa

Alcune persone si rassegnano a combattere per anni con questi problemi, oppure se ne ritrovano all'improvviso sopraffatte senza aspettarselo. "Tanto capita sempre agli altri".

A volte si è riluttanti all'idea di cercare aiuto per sbarazzarsi delle sensazioni, degli stati emotivi e dei pensieri che tengono bloccati, impedendo di progredire.

Nei miei studi di psicologo a Firenze e Signa, questo è un commento frequente che ascolto: "Sa, dottore, per me è stato così difficile decidermi a venire... l'ho fatto proprio perché non potevo farne a meno, altrimenti non sarei venuto".

Se questo è il tuo dilemma, ecco una semplice domanda. Quale delle due alternative è preferibile:

1.non cercare aiuto, e continuare a tentare di risolvere il problema nello solito modo, anche se finora non ha funzionato, oppure:
2.cercare l'aiuto professionale di un esperto, dando a se stessi una nuova possibilità?

A questo proposito la ricerca dice che le persone che cercano aiuto per le difficoltà psicologiche stanno meglio dell'80% di coloro che non lo fanno e che i cambiamenti ottenuti sono durevoli (Lambert e altri, 2002).

Scopri come la terapia breve strategica può aiutarti a migliorare le relazioni con le altre persone, risolvere i problemi psicologiche e personali e migliorare la qualità della vita.

Giuseppe Santonocito è psicologo psicoterapeuta e riceve a Firenze e Signa, vedi la sezione contatti.

Altri comuni limitrofi serviti sono Calenzano, Campi Bisenzio, Carmignano, Empoli, Fiesole, Lastra a Signa, Montelupo Fiorentino, Poggio a Caiano, Prato, Scandicci, Sesto Fiorentino.

Leggi ulteriori informazioni sull'intervento.

Leggi anche l'articolo sul problem solving strategico.

Bibliografia:

Lambert M J, Vermeersch D A, 2002. Effectiveness of Psychotherapy. In Elsevier Encyclopedia of Psychotherapy, 709-714, Elsevier Science, USA.



Contatta lo psicologo

I campi contrassegnati dall'asterisco sono richiesti.

Richiesta:  * 
 
Nome:  * 
 
Cognome:  * 
 
Email:  * 
 
Note:  

Codice di sicurezza - Che cos'è?Inserisci il codice di sicurezza visualizzato * 

Autorizzo il trattamento di questi dati ai sensi della Legge 196/03 sulla riservatezza.





Dove riceve Giuseppe Santonocito

Psicologo Firenze
Centro Italiano Fertilità e Sessualità S.r.l.

Via della Fortezza 6 - 50129 Firenze
tel. 329 4073565

Clicca sulla mappa per aprirla:

Psicologo Firenze: C.I.F.S. Via della Fortezza 6

Psicologo Firenze
Studio privato a Signa

Via della Manifattura 7/A - 50058 Signa (FI)
tel. 329 4073565

Clicca sulla mappa per aprirla:

Psicologo Firenze, studio di Signa: Via della Manifattura 7/a



leggi tutti gli articoli, le novità e i commenti


Tutte le novità e i commenti



articoli monografici


PuntoPsicologia clinica
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto

PuntoPsicologia del lavoro/organizzazioni
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto

PuntoPsicologia in generale
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto
Punto



su medicitalia.it

Giuseppe Santonocito risponde gratuitamente su:

Medicitalia.it