Questo sito può funzionare solo con JavaScript abilitato.
Verificate nel vostro browser le opzioni di abilitazione di JavaScript.

www.giuseppesantonocito.it
La vista della carne rende le persone meno aggressive



La vista della carne rende le persone meno aggressive




Evoluzione - 15/11/10

L'autore dello studio non riusciva a crederci: vedere delle grosse fette di carne rossa su un tavolo rende le persone meno aggressive, non di più.

Dopotutto, gli allenatori non spingono i loro ragazzi a mangiare tanta carne, nella speranza di motivarli? E come mai ogni predatore ruggisce a chiunque si azzardi ad avvicinarsi, mentre sta consumando il suo pasto? Non sarebbe logico aspettarsi la stessa cosa anche dagli esseri umani?

F. Kachanoff, un ricercatore interessato all'evoluzione, ha presentato di recente uno studio su quest'argomento. "Sono stato ispirato dalla ricerca esistente sul fenomeno del priming nell'aggressione, che illustra come la vista di un oggetto associato all'aggressione, ad esempio un pistola, renda le persone più aggressive" dice l'autore. "Volevo capire come rispondiamo a stimoli di questo tipo non a causa di associazioni apprese, ma in base a una predisposizione innata."

L'idea che la carne potesse innescare comportamenti aggressivi ha un senso, perché potrebbe essere stato così per i nostri antenati, durante la caccia, allo scopo di approvvigionarsi e proteggere i loro pasti a base di carne.

Sono stati reclutati 82 soggetti uomini per mettere alla prova l'ipotesi, servendosi di tecniche collaudate per provocare e misurare l'aggressione. L'esperimento era semplice: i soggetti dovevano "punire" un addetto che leggeva didascalie di foto, ogni volta che commetteva un errore. Alcune foto erano di carne, altre rappresentavano scene neutre. I soggetti credevano d'infliggere punizioni all'addetto attivando suoni di diverso volume, alcuni dei quali erano stati definiti "dolorosi".

I ricercatori supponevano che gli errori commessi dall'addetto sulle immagini di carne avrebbero attivato un'aggressività maggiore, ma sono rimasti sorpresi vedendo accadere proprio l'opposto.

"Abbiamo usato immagini di carne cotta e pronta da mangiare, e in retrospettiva forse ha un senso che i nostri antenati abbiano ricevuto un effetto calmante dalla vista della carne, circondati da amici e familiari all'ora del pasto. Quindi, ora vorrei ripetere l'esperimento utilizzando immagini di caccia. Forse il Giorno del Ringraziamento, l'anno prossimo, potrebbe essere una buona opportunità!"

Gli psicologi evoluzionisti studiano i riflessi innati per meglio capire i comportamenti sociali e personali. La ricerca di Kachanoff è importante, perché valuta il modo in cui i fattori ambientali potrebbero contribuire a diminuire la probabilità di comportamenti aggressivi.

Bibliografia

F. Kachanoff. 2010. Seeing meat makes people significantly less aggressive. McGill University.
CONDIVIDI

         


Categorie:




Articoli recenti:


Società 13/12/18
Società 14/08/18
Video 28/06/18


Archivi:




Se ti è piaciuto il contenuto di questa pagina, invia la tua email per restare aggiornato tramite newsletter:







Link:

MAPPA DEL SITO

PRIVACY POLICY
Mi trovi su:

FACEBOOK

TWITTER

LINKEDIN
Usiamo i cookies ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR) per rendere più personale la tua esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione nel sito o cliccando "Accetto" darai automaticamente il tuo consenso.


Accetto


Cliccare qui per ulteriori informazioni