Questo sito può funzionare solo con JavaScript abilitato.
Verificate nel vostro browser le opzioni di abilitazione di JavaScript.

www.giuseppesantonocito.it
L'intelligenza pratica dà successo all'imprenditore



L'intelligenza pratica dà successo all'imprenditore




Lavoro - 28/10/10

Il fattore g d'intelligenza generale non basta, la pratica può fare la differenza fra il successo imprenditoriale e il fallimento.

Gli psicologi sostengono d'aver individuato vari tipi d'intelligenza, ma un ricercatore ne avrebbe studiata una, l'intelligenza pratica, che predice il probabile successo imprenditoriale.

L'intelligenza pratica è definita dall'autore come un accumulo, basato sull'esperienza, di abilità e conoscenza esplicita, oltre all'abilità di saper applicare tali conoscenze per risolvere problemi di tutti i giorni.

L'inclinazione all'apprendimento è cruciale per il successo imprenditoriale. Alcuni individui non apprendono a sufficienza dall'esperienza, e quindi non acquisiscono l'intelligenza pratica necessaria per iniziare un'avventura commerciale.

L'intelligenza pratica è il risultato di uno stile operativo disponibile a "sporcarsi le mani", che produce apprendimenti specifici. "Coloro che hanno un'alta intelligenza pratica tendono a sviluppare conoscenze utili facendo e imparando, piuttosto che guardando o leggendo" sostiene l'autore.

Le persone con un'alta intelligenza generale non sempre riescono nel mondo degli affari. Al contrario, ci sono molti esempi di persone con un quoziente intellettivo relativamente basso che riescono a diventare imprenditori di successo. L'intelligenza pratica sembra in grado di spiegare questo sorprendente fenomeno.

Per misurare l'impatto dell'intelligenza pratica sul successo degli imprenditori, gli autori hanno seguito le loro aziende per un certo tempo, prendendo nota delle correlazioni fra il livello d'intelligenza pratica e il successo via via raggiunto. I risultati dicono che l'intelligenza pratica è in grado di predire circa il 27% delle volte il risultato del business.

Altri predittori sono la fiducia in se stessi e la capacità di prendere decisioni in breve tempo.

Bibliografia

J. P. Hausknecht. 2010. High level of practical intelligence a factor in entrepreneurial success. Society for Industrial and Organizational Psychology.
CONDIVIDI

         


Categorie:




Articoli recenti:


Società 13/12/18
Società 14/08/18
Video 28/06/18


Archivi:




Se ti è piaciuto il contenuto di questa pagina, invia la tua email per restare aggiornato tramite newsletter:







Link:

MAPPA DEL SITO

PRIVACY POLICY
Mi trovi su:

FACEBOOK

TWITTER

LINKEDIN
Usiamo i cookies ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR) per rendere più personale la tua esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione nel sito o cliccando "Accetto" darai automaticamente il tuo consenso.


Accetto


Cliccare qui per ulteriori informazioni