Questo sito può funzionare solo con JavaScript abilitato.
Verificate nel vostro browser le opzioni di abilitazione di JavaScript.

www.giuseppesantonocito.it
Timidezza cinica: può provocare violenza nei maschi, fattore di rischio in stragi scolastiche



Timidezza cinica: può provocare violenza nei maschi, fattore di rischio in stragi scolastiche




Scuola e istruzione - 25/10/10

Dopo aver analizzato diverse stragi scolastiche avvenute negli USA dal 1995 al 2004, alcuni ricercatori hanno concluso che i killer coinvolti soffrivano probabilmente di timidezza cinica, una forma estrema di timidezza che colpisce in prevalenza i maschi, e che può portare a comportamenti violenti.

Sono stati esaminati i dati disponibili su 8 casi di pluriomicidio commessi nelle scuole, alla ricerca di segnali individuali e sociali della cosiddetta timidezza cinica:
Puntomancanza d'empatia;
Puntobassa tolleranza alle frustrazioni;
Puntoesplosioni di rabbia;
Puntorifiuto sociale da parte dei pari;
Puntocattive relazioni familiari;
Puntofacilità di accesso ad armi.

I risultati indicano che i killer coinvolti in 7 degli 8 casi analizzati riportavano tutti i segni della timidezza cinica.

Questa forma estrema di timidezza colpisce i maschi che cercano disperatamente di entrare in contatto con gli altri ma, difettando di abilità sociali, ne sono rifiutati, rimanendo segregati in una solitudine dolorosa. Nel tempo, il rifiuto può intensificare il sentimento di dolore, che alla lunga diventa rabbia. Per elaborare il rifiuto, questi individui si creerebbero ciò che gli autori dello studio chiamano "il culto del solitario". Si ritrovano da soli e iniziano a odiare le persone che li rifiutano. Questo permette loro di distanziarsi dal dolore, e allo stesso tempo rende più facile vendicarsi, come nei casi di stragi scolastiche.

Per intervenire in tempo e prevenire la violenza nelle scuole, genitori e professionisti della salute mentale devono stare attenti a individuare quegli studenti per i quali la timidezza diventa fonte di rabbia e ostilità.

"La maggior parte dei timidi non sperimenta la timidezza con rabbia e ostilità" dice uno degli autori. "Ma agli studenti che sembrano isolati e arrabbiati dobbiamo fornire dei modi per imparare a entrare in contatto con gli altri e creare un senso di comunione. Questo è importante in particolar modo nei momenti di transizione, come quando si passa alle superiori".

Bibliografia

B. J. Carducci, PhD and K. T. Nethery. 2007. Cynical Shyness Can Precipitate Violence In Males And May Be Factor In School Shootings. American Psychological Association.
CONDIVIDI

         


Categorie:




Articoli recenti:


Società 13/12/18
Società 14/08/18
Video 28/06/18


Archivi:




Se ti è piaciuto il contenuto di questa pagina, invia la tua email per restare aggiornato tramite newsletter:







Link:

MAPPA DEL SITO

PRIVACY POLICY
Mi trovi su:

FACEBOOK

TWITTER

LINKEDIN
Usiamo i cookies ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR) per rendere più personale la tua esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione nel sito o cliccando "Accetto" darai automaticamente il tuo consenso.


Accetto


Cliccare qui per ulteriori informazioni