Questo sito può funzionare solo con JavaScript abilitato.
Verificate nel vostro browser le opzioni di abilitazione di JavaScript.

www.giuseppesantonocito.it
I leader desiderano davvero aiutare gli altri



I leader desiderano davvero aiutare gli altri




Lavoro - 16/08/10

In un'era nella quale motivazioni e ambizione di leader del calibro di Obama, Sarkozy e Cameron sono sotto la lente dell'opinione pubblica, un nuovo studio all'Università di Kent suggerisce che molte persone diventerebbero leader perché vogliono davvero aiutare il prossimo.

Sebbene la ricerca non neghi che alcuni desiderano emergere per ottenere status e potere sugli altri, essa capovolge le tradizionali teorie sulla leadership, e con esse le ipotesi sulle motivazioni che animerebbero i leader.

Finora, la maggior parte dei biologi e degli psicologi evoluzionisti ha considerato la leadership come il risultato della competizione per il potere, dove le persone concorrono per l'obiettivo di ottenere il diritto di dominare e sfruttare gli altri. Secondo quest'ipotesi, il leader dovrebbe essere egoista e opportunista.

Tuttavia, i risultati della nuova ricerca mostrano che le cose starebbero in maniera decisamente diversa.

In due giochi di simulazione economica, osservando le persone che sceglievano di diventare leader, è stato visto che i loro tratti di personalità erano più frequentemente di tipo pro-sociale che egoista. Inoltre, coloro che hanno scelto la leadership, finivano per guadagnare meno denaro di coloro che sceglievano di seguire il leader. Apparentemente, i leader sacrificavano il proprio potenziale di ricompensa per aumentare quello degli altri.

Gli autori sostengono che la leadership potrebbe essere un modo per promuovere la coordinazione e la cooperazione fra le altre persone. Sarebbe un'immagine indubbiamente più positiva di quella tipica, e gli stessi autori sono rimasti sorpresi da quanto netta sarebbe apparsa tale differenza, dai risultati degli esperimenti.

Bibliografia

J. Gillet, E. Cartwright and M. van Vugt. 2010. Selfish or servant leadership? Evolutionary predictions on leadership personalities in coordination games. Personality and Individual Differences.
CONDIVIDI

         


Categorie:




Articoli recenti:


Società 14/08/18
Video 28/06/18
Media 07/03/18


Archivi:




Se ti è piaciuto il contenuto di questa pagina, invia la tua email per restare aggiornato tramite newsletter:







Link:

MAPPA DEL SITO

PRIVACY POLICY
Mi trovi su:

FACEBOOK

TWITTER

LINKEDIN
Usiamo i cookies ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR) per rendere più personale la tua esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione nel sito o cliccando "Accetto" darai automaticamente il tuo consenso.


Accetto


Cliccare qui per ulteriori informazioni