Questo sito può funzionare solo con JavaScript abilitato.
Verificate nel vostro browser le opzioni di abilitazione di JavaScript.

www.giuseppesantonocito.it
Per restare a dieta non basta la forza di volontà, ci vuole anche semplicità



Per restare a dieta non basta la forza di volontà, ci vuole anche semplicità




Alimentazione - 07/06/10

Molti pensano che per riuscire a mantenere una dieta contino solo forza di volontà e impegno. Ma mentre queste cose sono importanti, c'è anche un aspetto più sottile che aiuta a perdere chili, ovvero la percezione della complessità del programma di dieta.

Scienziati cognitivi alla Indiana University e al Max Planck Institute for Human Development a Berlino hanno confrontato il comportamento alimentare di donne che seguivano due programmi di dieta radicalmente diversi, trovando che quanto più complicato le persone trovano il loro piano di dieta, tanto prima è probabile che lo abbandonino.

Le persone che seguono una dieta complicata si trovano di fronte una difficoltà aggiuntiva, che consiste nel tenere il conto dei tipi e delle quantità di cibo ingerite. Tale difficoltà può aumentare lo scoraggiamento e indurre a interrompere la dieta. L'effetto si manifesta anche in soggetti con buona autoefficacia, ovvero anche quando la persona è convinta della propria capacità di portare a termine un impegno e raggiungere un obiettivo. In altri termini, anche se sei convinto di poterci riuscire, percepire la dieta come complessa può condurre alla rinuncia.

La dieta non si esaurisce nella propria testa, l'ambiente esterno è importante. Accorgimenti come tenere gli snack lontano dagli occhi, e preparare le porzioni fuori dalla tavola, prima d'iniziare a consumarle, possono essere decisivi nell'evitare di mangiare senza pensarci. Ma anche l'ambiente cognitivo (interno) può essere costruito in maniera ottimale, adottando regole semplici da capire, ricordare e seguire.

Un'indicazione pratica per chiunque voglia mettersi a dieta è di valutarne diverse, guardando le regole proposte da ogni programma e quante cose è necessario tenere a mente per seguirlo. A parità di validità da un punto di vista nutrizionale, la dieta che ha più probabilità di essere mantenuta è quella più semplice.

Bibliografia

Indiana University (2010, January 15). Sticking to diets is about more than willpower - complexity matters.
CONDIVIDI

         


Categorie:




Articoli recenti:


Società 13/12/18
Società 14/08/18
Video 28/06/18


Archivi:




Se ti è piaciuto il contenuto di questa pagina, invia la tua email per restare aggiornato tramite newsletter:







Link:

MAPPA DEL SITO

PRIVACY POLICY
Mi trovi su:

FACEBOOK

TWITTER

LINKEDIN
Usiamo i cookies ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR) per rendere più personale la tua esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione nel sito o cliccando "Accetto" darai automaticamente il tuo consenso.


Accetto


Cliccare qui per ulteriori informazioni