Questo sito può funzionare solo con JavaScript abilitato.
Verificate nel vostro browser le opzioni di abilitazione di JavaScript.

www.giuseppesantonocito.it
Il risultato inaspettato è fondamentale nell'apprendimento



Il risultato inaspettato è fondamentale nell'apprendimento




Neuroscienze - 01/01/10

La sensibilità del cervello umano agli eventi inaspettati ha un ruolo fondamentale nella capacità di adattarsi e imparare nuovi comportamenti, secondo il nuovo studio di una squadra di psicologi e neuroscienziati della University of Pennsylvania.

Utilizzando un gioco di carte computerizzato e osservando l'attività neurale del cervello dei soggetti, lo studio pubblicato a marzo nella rivista Science suggerisce che i neuroni di un'area particolare (substantia nigra) modulano l'apprendimento tenendo conto della discrepanza fra il risultato atteso e il risultato reale del compito che stiamo svolgendo.

"Questo studio è il primo a confermare il ruolo di queste aree nervose negli schemi di rinforzo, che includono l'apprendimento, le dipendenze da sostanze e i disturbi che riguardano i comportamenti di ricompensa", dice K. Zaghloul, leader dello studio e post-dottoranda alla Penn's School of Medicine.

"Rispondendo ad esempio a ricompense monetarie inattese, queste parti del cervello sembrano aumentare le probabilità che il comportamento appena eseguito venga ricordato e rimesso in atto più frequentemente in futuro."

L'apprendimento, in passato studiato soprattutto negli animali, sembra avvenire quando queste aree nervose - contenenti soprattutto neuroni dopaminergici - vengono attivate in risposta alle ricompense inattese e disattivate quando la ricompensa attesa non arriva. In parole più semplici, una vincita fortunata viene ricordata meglio di una probabile perdita.

"In modo simile alla teoria economica dei mercati efficienti, secondo la quale i mercati rispondono agli eventi inattesi mentre gli eventi attesi non hanno effetti, abbiamo trovato che il cervello degli esseri umani sembra essere costruito proprio in questo modo razionale: si attiva quando succede qualcosa di inatteso, ma non quando le cose sono prevedibili", dice M.J. Kahana, coautore senior e professore di psicologia alla Penn's School of Arts and Sciences.

Bibliografia

K.A. Zaghloul, J.A. Blanco, C.T. Weidemann, K. McGill, J.L. Jaggi, G.H. Baltuch, and M.J. Kahana. 2009. University of Pennsylvania. 'The Unexpected Outcome' Is A Key To Human Learning. (Also by the same authors: Human Substantia Nigra Neurons Encode Unexpected Financial Rewards. Science, 2009.
CONDIVIDI

         


Categorie:




Articoli recenti:


Società 13/12/18
Società 14/08/18
Video 28/06/18


Archivi:




Se ti è piaciuto il contenuto di questa pagina, invia la tua email per restare aggiornato tramite newsletter:







Link:

MAPPA DEL SITO

PRIVACY POLICY
Mi trovi su:

FACEBOOK

TWITTER

LINKEDIN
Usiamo i cookies ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR) per rendere più personale la tua esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione nel sito o cliccando "Accetto" darai automaticamente il tuo consenso.


Accetto


Cliccare qui per ulteriori informazioni