Questo sito può funzionare solo con JavaScript abilitato.
Verificate nel vostro browser le opzioni di abilitazione di JavaScript.

www.giuseppesantonocito.it
Videogiochi: corse, spari e fiammate per migliorare le abilità visuali e spaziali



Videogiochi: corse, spari e fiammate per migliorare le abilità visuali e spaziali




Società - 28/12/09

Natale è appena trascorso. Forse avete regalato una Wii, una Playstation o una Xbox ai vostri figli, una di quelle popolari console adrenaliniche per giocare, e forse prima vi sarete chiesti: "Cosa devo fare? Ci sarà qualcosa di buono in tutte quelle ore che i ragazzi trascorrono ipnotizzati da quegli affari?"

Secondo uno studio di Current Directions in Psychological Science, una rivista in associazione con la Association for Psychological Science, i videogiocatori assidui sono dei veloci e precisi processori d'informazioni non solo durante il gioco, ma anche nelle situazioni della vita reale.

Nello studio, gli psicologi della University of Rochester Matthew Dye, Shawn Green e Daphne Bavelier hanno studiato tutta la letteratura disponibile sui video giochi, ottenendone dei risultati inaspettati. Ad esempio, hanno visto che i giocatori più avidi sono veloci non solo nel loro gioco preferito, ma anche in tutta una serie di esperimenti di laboratorio basati sui tempi di reazione.

Gli scettici riconoscono che i giocatori sono veloci, sostenendo però che diventano meno precisi via via che la velocità del gioco aumenta. Dye e colleghi hanno trovato proprio l'opposto. I giocatori non perdono precisione - sia nel gioco che nei test di laboratorio - quando vanno più veloci. Gli scienziati sono convinti che questi risultati siano dovuti a un miglioramento della cognizione visiva. Giocare ai videogiochi aumenta la performance nelle abilità di rotazione visiva, nella memoria visiva e spaziale e nei compiti che richiedono attenzione divisa.

Gli scienziati concludono che allenarsi nei videogiochi può servire a ridurre le differenze fra i sessi per quanto riguarda la cognizione visuo-spaziale e addirittura contrastare il declino cognitivo dovuto all'età.

Tutti a giocare con i propri figli, quindi.

Bibliografia

M. W. G. Dye, C. Shawn Green, Daphne Bavelier. Increasing Speed of Processing With Action Video Games: Processing Speed and Video Games. Current Directions in Psychological Science, 2009.
CONDIVIDI

         


Categorie:




Articoli recenti:


Società 13/12/18
Società 14/08/18
Video 28/06/18


Archivi:




Se ti è piaciuto il contenuto di questa pagina, invia la tua email per restare aggiornato tramite newsletter:







Link:

MAPPA DEL SITO

PRIVACY POLICY
Mi trovi su:

FACEBOOK

TWITTER

LINKEDIN
Usiamo i cookies ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR) per rendere più personale la tua esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione nel sito o cliccando "Accetto" darai automaticamente il tuo consenso.


Accetto


Cliccare qui per ulteriori informazioni

Warning: file_put_contents(): Only 0 of 111 bytes written, possibly out of free disk space in /var/www/vhosts/giuseppesantonocito.it/httpdocs/prog/logger/log_access.php on line 18